On the…Moto

Per il mondo in moto

Archive for the ‘Fiera della Moto’ Category

Torno a scrivere: aggiornamento preparativi viaggio 2010

with one comment

Torno a scrivere un articolo per questo blog. Avevo promesso le foto dell’Eicma, ma quelle sono reperibili ovunque, quindi eviterò di utilizzare spazio inutilmente. Così credo non scriverò più anteprime del mondo a due ruote. Credo farò questo posto più mio, più personale. Dicevamo: in fiera ho avuto modo di salire su tutte le tourer del salone, provarle in comodità. E devo dire che secondo me BMW le batte tutte. Poi in classifica sta Moto Guzzi e KTM. Il resto qualche gradino più sotto. Tra le BMW indubbiamente bellissima la GS, ho provato la versione ADV nell’altezza maggiore da terra e…oddio! Non toccavo terra nemmeno con le punte dei piedi! Mamma mia che sensazione però stare lassù. Ho provato poi la GS normale con sella ribassata, e dal mio metro e settanda d’altezza riuscivo a piantare non solo le punte ma quasi tutti piedi. Bellissima moto. La sella ribassata è sembre ben imbottita e non credo possa procurare dolori al fondoschiena. Grandissima moto pure la RT, ci farò un pensierino tra circa una decina d’anni. Per quel che riguarda la Moto Guzzi, ho provato la Stelvio, ma non per la prima volta. Riconfermate tutte le impressioni: moto comodissima e ben piantata per terra. Bene anche la KTM, la 990 ADV. Nonostante l’altezza, sarà per la sella stretta, sono riuscito a toccare perfettamente. La moto è più snella delle concorrenti, ma infonde comunque sicurezza. Molto scomoda la Morini, almeno per me, anche se molto molto particolare, sembra una motard. Penso che ad aprile avrò fatto la mia scelta, e sarà tra una di queste tre moto: GS BMW, Moto Guzzi Stelvio, KTM 990.

Altri aggiornamenti sui preparativi per il mio viaggio in moto:

La mia ragazza mi ha regalato il navigatore satellitare. Un Garmin Zumo 500 Deluxe. L’ha pagato 350 euro. Bel prodotto. L’ho provato poche volte, e vorrei provarlo con gli auricolari. Penso che entro Natale avrò anche quelli. Ho scelto gli F4 della Interphone. Lì prenderò credo a 260 euro. Questa tecnologia mi pare assolutamente superflua per un lungo viaggio in moto, ma contribuisce a renderlo più confortevole e sicuro. Se fossi stato solo non avrei avuto bisogno nemmeno di una cartina, avrei portato con me solo una bussola. Avrei puntato a nord fino a che fosse stato possibile per poi scendere di nuovo a sud. Con la mia ragazza però non voglio avere sorprese. E non voglio isolarla nella sella posteriore. Voglio poterle parlare, sentire le sue impressioni, rimanere sempre in contatto vocale con lei. Il navigatore ci sarà per registrate tutte le info del viaggio, e per non rischiare troppo scegliendo percorsi a casaccio.

Altra questione quasi del tutto chiarita: la meta.

Ad agosto punterò dritto verso la Germania, e la percorrerò quasi tutta in tondo seguendo quella che lì chiamano la Motorradstrasse.

La strada tedesca per motociclisti

Come si può vedere questa strada divide la Germania in quattro regioni, in base ai quattro punti cardinali. Sono circa 9000 km di strade studiate le esigenze di noi centauri. Credo d’aver capito quindi che: non ci sono rettilinei troppo lunghi, l’asfalto è ottimo, la strada congiunge luoghi turistici per eccellenza e luoghi meno turistici ma molto belli. Credo che seguendola ci sarà da rimanere stupiti. Ovviamente avendo non più di 15/20 giorni di ferie, credo non percorrerò tutti i 9000 km, cercherò invece di seguire la Strasse in senso antiorario per tutto il perimetro della Germania, passando ovviamente dalle città più belle della Nazione. Devo lavorare per bene sull’itinerario e cominciare a prepararmi mentalmente agli imprevisti che possono succedere. Ci sarà da divertirsi.

Written by genioracer

dicembre 4, 2009 at 18:41

Aggiornamenti prima dell’Eicma

leave a comment »

Ci sono tante cose su cui scrivere, a partire dalla presentazione ufficiale della nuova Ducati Multistrada 1200, alla CBF1000 della Honda, passando per il nuovo GS1200 BMW e la nuova MV Agusta. Tante parole, certo. Ma mi secca andare a fare un lavoro di informazione a due giorni dalla nostra partenza per Milano, preferisco invece aspettare e postare poi un centinaio di foto e di caratteristiche, e soprattutto le mie impressioni sulle moto viste dal vivo che guardate su internet rimangono sempre un pò lontane, filtrate da una lente che in qualche modo può distogliere l’attenzione. Bisogna attendere pochi giorni, giovedì sarò già all’Eicma, e sono contento, ci sarà molto da vedere.

Written by genioracer

novembre 10, 2009 at 18:41

Pubblicato su Fiera della Moto, News motori

Tagged with

Ufficiale: Multistrada 1200

leave a comment »

Ufficiale: arriva la Multistrada

E’ stato ufficializzato nei giorni passati sul sito ufficiale: la nuova Multistrada Ducati sarà presentata all’Eicma, monterà un bicilindrico 1200, e da quello che si vede dall’immagine sul sito, sembra avere una bellissima linea (non che in certe moto serva, ma anche l’occhio vuole la sua parte):  cupolino stretto e alto, paramano con led e muso aggraziato con quegl’occhioni che ricordano i fari di una supersportiva.

Noi all’Eicma 2009 ci saremo e vi pubblicheremo tutte le foto che potremo nonché i dati tecnici e le ultime novità!

Written by genioracer

ottobre 31, 2009 at 18:41

Nuove foto Ducati Multistrada

leave a comment »

Ho trovato oggi le nuove foto della moto Ducati (Multistrada o Openroad) che andrà a sfidare la famosa BMW GS 1200. La moto sembra molto agile. Più informazioni in seguito, probabilmente a ridosso dell’Eicma.

2010_Ducati_Multistrada2010_Ducati_Multistrada_jum2010_Ducati_Multistrada_lon

Written by genioracer

ottobre 14, 2009 at 18:41

Eccola: VFR1200F Honda

leave a comment »

Finalmente il fatidico giorno è arrivato: mamma Honda ha mostrato al mondo questa sua (bellissima) creatura. Così alle 12,00 ho provato centinaia di volte di entrare nel sito del lancio inutilmente, la pagina ancora ora a un’ora di distanza non è accessibile, ma sul sito Hondaitalia è tutto disponibile. E allora ecco le caratteristiche della nuova VFR1200F:

Propulsore:

Tipo: 4 cilindri a V di 76° UNICAM, 4 tempi raffreddato a liquido
Cilindrata: 1.237 cm³
Alesaggio x Corsa: 81 x 60 mm
Rapporto di compressione: 12 : 1
Potenza massima: 127 kW / 10.000 min-1 (95/1/EC)
Coppia massima: 129 Nm / 8.750 min-1 (95/1/EC)
Regime del minimo: 1050-1250 min-1
Capacità totale olio: 4 litri

Alimentazione:

Alimentazione: Iniezione elettronica PGM-FI
Corpi farfallati: Di carta, viscoso ed impermeabile all’olio
Filtro aria: Di carta, viscoso ed impermeabile all’olio
Capacità serbatoio carburante: 18,5 litri

Impianto elettrico:

Accensione: Digitale transistorizzata controllata da computer, con anticipo elettronico
Anticipo d’accensione: 6,4° -10,4° prima PMS(regime minimo)
Candela: IMR9E-9HES (NGK); VUH27ES (DENSO)
Avviamento: Elettrico
Capacità batteria: 12 V / 11,6 AH (YTZ14)
Alternatore: 560 W
Faro anteriore: 12 V, 55 W x 1 (anabbagliante) / 55 W x 1 (abbagliante)

Trasmissione:

Frizione: Multidisco in bagno d’olio, con funzione antislittamento
Funzionamento frizione: Idraulico
Tipo di cambio: 6 marce
Riduzione primaria: 1,738 (73/42)
Rapporti del cambio:
1    2,6000 (39/15)
2    1,7368 (33/19)
3    1,3636 (30/22)
4    1,1600 (29/25)
5    1,0322 (32/31)
6    0,9393 (31/33)
Riduzione Finale: 2,6990
Trasmissione finale: A cardano

Telaio:

Configurazione: A diamante, con doppia trave in alluminio

Ciclistica:

Dimensioni: 2.250 x 755 x 1.220 mm
Interasse: 1.545 mm
Inclinazione cannotto di sterzo: 25° 30′
Avancorsa: 101 mm
Raggio di sterzata: 3,5 m
Altezza della sella: 815 mm
Altezza da terra: 125 mm
Peso in ordine di marcia: 267 kg
Massima capacità di carico
: 463 kg

Sospensioni:

Tipo: Forcella telescopica HMAS a cartuccia da 43 mm con regolazione micrometrica del precarico, escursione 120 mm
Posteriore: Pro-Link con monoammortizzatore a gas HMAS, regolabile nel precarico (25 posizioni), regolazione micrometrica del ritorno, escursione 130 mm

Freni:

Tipo: Due dischi idraulici flottanti da 320 mm con pinze a 6 pistoncini contrapposti, ABS Combinato e pastiglie in metallo sinterizzato
Posteriore: Disco idraulico da 276 mm con pinza a 2 pistoncini, ABS Combinato e pastiglie in metallo sinterizzato

VFR1200F

VFR1200F

VFR1200F

VFR1200F

7MVFR12010ARQ

Fanno riflettere i 18,5 litri di capacità, sperando che un bestione come questo non consumi troppo, se no si prevedono parecchie soste in un lungo viaggio. Tra le caratteristiche interessante anche l’altezza da terra: soli 81,5 cm, di certo non proibitivi per la gente d’altezza media. Sul sito Hondaitalia tante altre informazioni, quali le colorazioni (rossa come la conosciamo da qualche mese, bianca e silver), la disponibilità di borse studiate appositamente per la moto con ganci che non prevedono l’istallazione di telai, e il kit satellitare fornito di tutto il necessario. Manca solo una cosa, a questo punto, il prezzo! Si possono fare solo supposizioni, ma non credo un giocattolo simile costerà meno di 15000 euro. Vedremo quando sarà messa in disponibilità (nel sito: inizio 2010!).

Written by genioracer

ottobre 8, 2009 at 18:41

Pubblicato su Fiera della Moto, Moto, News motori

Tagged with ,

Eicma 2009: presenti!

with one comment

Si comunica che saremo presenti all’Eicma di Milano, dal 12 al 13 Novembre, e verrà quindi aperta una pagina dedicata all’evento italiano con foto e news.

Written by genioracer

ottobre 1, 2009 at 18:41

Pubblicato su Fiera della Moto

Tagged with ,

Gs 1200 BMW

with one comment

Ebbene l’altro giorno mi sono deciso: ho fermato la macchina davanti alla concessionaria bmw e sono entrato. Mi sono trovato di fronte due GS, la versione base e la versione ADV. Ho chiacchierato del più e del meno con il venditore che poi gentilmente mi ha fatto salire proprio sulla versione alta quasi 900 mm, l’ADV. L’impressione è quella di stare seduto in sella ad un carrarmato. Certo i suoi kg la fanno apparire una moto imponente ma credetemi una volta messa sulle sue ruote sta dritta da sola, un gran senso dell’equilibrio. Ma veniamo alle note dolenti: per prima cosa io sono alto un metro e settanta (1,70 cm), arrivo a toccare bene con un piede, mentre solo con le punte se con entrambi i piedi. Ho chiesto se è possibile farla abbassare, il venditore mi dice all’inizio di no, poi corregge il tiro, e mi dice che è possibile far accorciare gli agganci della sella e scavarla leggermente, per recuperare due o tre centimetri. Penso a quel punto riuscirei a toccare terra con entrambi i piedi senza problemi. Una volta sceso lui voleva farmi un preventivo e qui arrivano le novità. Io gli ho detto che volevo aspettare il modello nuovo, il GS 1200 del 2010. Lui risponde da venditore: non esiste un modello nuovo! Solo nuove colorazioni! Io insisto, dico di aver trovato vari scoop su internet che parlavano di un motore potenziato e leggermente diverso (approfondito in qualche post fa). Lui corregge ancora dicendomi che è vero, sarà montato un motore nuovo, ma che non cambierà molto a parte quei cinque/sei cavalli in più. Lo saluto soddisfatto e adesso non rimane altro che aspettare la fiera di Milano! 

Written by genioracer

settembre 26, 2009 at 18:41

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.